Cicciano

Cicciano, al liceo Medi si parla di biodiversità nella giornata delle Eccellenze

CICCIANO – Un appuntamento consolidato per premiare la passione per lo studio dei propri studenti. Si tratta della VI Giornata delle Eccellenze 2014-15 organizzata dal liceo statale “Enrico Medi” di Cicciano in programma venerdì 22 gennaio alle 15,30 nella sede dell’istituto in via Madre Teresa di Calcutta durante la quale saranno premiati gli alunni più meritevoli dello scorso anno scolastico. L’iniziativa, nata da diversi anni, ha lo scopo di favorire una sana e leale competizione tra gli studenti per invogliarli a raggiungere risultati sempre più eccellenti: ad ogni alunno, che ha riportato la migliore media della classe di appartenenza, sarà consegnata una borsa di studio di 250 euro. Un cammino iniziato sei anni fa da un istituto che attualmente con i suoi tre indirizzi – scientifico, linguistico e artistico – ha raggiunto un totale di 52 classi con circa 1200 alunni provenienti dall’area nolana e dalla bassa Irpinia. Alla premiazione, dopo i saluti del dirigente scolastico Pasquale Amato, interverranno il sindaco di Cicciano Raffaele Arvonio; il vescovo di Nola Beniamino Depalma; Renato Briganti e Ivan Cucco, docenti di Economia dell’Università di Napoli Federico II; Ornella Capezzuto del WWF Napoli; Fausto Faggioli, docente, esperto in sviluppo rurale; i sindaci di Casamarciano Andrea Manzi, di Cimitile Francesco Di Palma e di Sperone Marco Santo Alaia. Nel corso della manifestazione si terrà anche una tavola rotonda coordinata da Gianni Amodeo sulla “Biodiversità – La centralità della natura” per coniugare ambiente ed ecologia e per dare continuità all’esperienza fatta da un gruppo di studenti all’Expo Milano 2015.





Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com