pietroparisi_mattarella

Palma Campania: lo chef Pietro Parisi denuncia un estorsore

PALMA CAMPANIA-Ha allontanato un estorsore dal suo locale e fatto molto di più: ha denunciato. Pietro Parisi, uno chef campano che il mondo ci invidia, titolare del ristorante “Era Ora” di Palma Campania, nei giorni scorsi ha denunciato di essere finito nel mirino di un giovane estorsore. Il ragazzo si è presentato nel suo locale intorno a mezzanotte ed ha chiesto cinquanta euro. Il ristoratore che ha deliziato palati eccellenti come quelli di Carla Bruni e Nicolas Sarkozy, non ha esitato un attimo a spedirlo fuori dal ristorante ed a avvertire i carabinieri.Un gesto importante, in un territorio che convive con l’omertà e la supina accettazione delle imposizioni della camorra o dei suoi giovanissimi epigoni. Un gesto, la denuncia, che segue quello che ha compiuto qualche anno fa quando, all’apice del successo internazionale, ha deciso di tornare nella sua terra, nel Nolano, e darle una opportunità. Dopo avere denunciato quanto accaduto su Facebook, Parisi ha aggiornato la sua pagina con una frase molto bella e motivante: Dico grazie alla mia terra e alla mia gente. In queste ore avete tutti dimostrato di essere dalla parte del NO. Un NO che ci onora e che mi fa sentire ancora più orgoglioso di essere del Sud., di questa terra. So di aver fatto la scelta giusta per me è per noi tutti….Grazie,grazie. grazie”. Lo chef saràospite anche della prossima puntata di “Porta a Porta” con Bruno Vespa per raccontare la sua esperienza, le difficoltà di fare impresa in Campania, le sue vicissitudini da chef e l’ultimo episodio di estorsione. Il suo post su Facebook “”A volte è difficile restare qui, anche se amo questa terra. Continuano a bussare alla mia porta.” Quando finirà questa storia ..ha scatenato tanti commenti,condivisioni e mi piace di solidarietà. Poi la storia è finita sui mezzi di comunicazione.






Print Friendly



Utenti online

Ci basta un like!

Se ti piace questo sito fai click sul pulsante sotto!