No Banner to display

Roccarainola: sindaco- sceriffo scopre e fa multare incivile

ROCCARAINOLA (Nello Lauro- Il Mattino) Un’operazione anti-inciviltà. Da vero e proprio “sceriffo” dell’ambiente in difesa dell’ambiente. E’ quella di Raffaele De Simone, sindaco di Roccarainola, che ha scoperto, indagato e fatto multare un 60enne impiegato di Roccarainola, ora residente nel confinante comune di Avella, per aver scaricato vari sacchetti di rifiuti in via Petrarelle, strada interpoderale conosciuta un tempo come “Belvedere”, attraverso la quale in pochissimi minuti si raggiunge il centro di Avella. Ed è qui che un impiegato ha deciso di percorrere quella strada per abbandonare alcuni sacchi di spazzatura contenenti soprattutto i residui del cenone della vigilia e del pranzo di Natale. E’ andato a colpo sicuro, gettando i sacchetti dall’auto e lasciandoli nella discarica abusiva per poi tornare a casa. E’ stato però sfortunato perché da alcuni giorni nella zona è in azione la sorveglianza ambientale dei vigili di Rocca con il comandante Andrea Vaccaro. Gli agenti, coadiuvati dal sindaco della cittadina del Nolano Raffaele De Simone, sono intervenuti sulla strada bonificata appena quattro giorni prima ed hanno scoperto l’immondizia decidendo di indagare sulla provenienza. Aprendo i contenitori neri, il sindaco ha trovato una ricevuta di una assicurazione riportante tutti i dati personali dell’uomo. Un ritrovamento provvidenziale che ha consentito ai vigili di risalire all’impiegato e di “bussare” alla sua porta con un verbale di centotredici euro. Un risarcimento minimo per un gesto di inciviltà una volta tanto scoperto e punito. “Prima abbiamo perdonato, ora perseguiremo gli incivili con ogni mezzo a disposizione” ha detto il primo cittadino De Simone.


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com