Sanremo 2017, Clementino si gioca tutto coi ripescaggi

Serata di cover e ripescaggi per il Festival di Sanremo. E in ballo ci sono anche le sorti di Clementino, eliminato nel corso della prima serata ma che può essere riammesso in gara coi voti del pubblico.

Sarà un medley dei successi dello Zecchino d’Oro che festeggia i 60 anni, interpretati dal Piccolo coro dell’Antoniano, ad aprire la terza serata del festival di Sanremo, dedicata alle cover.

Ospiti Mika, Alessandro Gassmann e Marco Giallini (reduci dai successi dei Bastardi di Pizzofalcone e di Rocco Schiavone, presenteranno il film Beata ignoranza), l’orchestra dei Reciclados de Cateura, testimonial Unicef, che suonano con strumenti musicali realizzati in discarica.

E ancora Annabelle Belmondo e Anouchka Delon, la prima nipote di Jean Paul, la seconda figlia di Alain. Oltre alla satira della video copertina di Maurizio Crozza, spazio agli interventi comici di Luca e Paolo.

I 16 Campioni rimasti in gara proporranno una rilettura delle hit della musica italiana, pescando da un repertorio che spazia da Battisti a Celentano, da Cocciante a Modugno, da De Gregori a Patty Pravo.

Gli altri sei Big, a rischio eliminazione, si sfideranno in un girone eliminatorio, che decreterà i due che dovranno definitivamente abbandonare il festival.

Sul palco anche gli altri quattro Giovani: Maldestro, Tommaso Pini, Valeria Farinacci e Lele. Due passeranno alla finale.







Utenti online