Baiano, Avellino, Montoro: maxi sequestro di prodotti made in China

BAIANO- Centinaia di migliaia di prodotti sono stati sottoposti a sequestro dalla guardia di finanza di Avellino nell’ultima operazione effettuata per tutelare la salute dei cittadini irpini. I finanzieri della compagnia di Avellino e delle tenenze di Solofra e Baiano hanno inferto un colpo decisivo alla vendita di merce proveniente dalla Cina e non aderente alla normativa nazionale in materia di sicurezza prodotti. I controlli hanno interessato alcuni esercizi commerciali gestiti da cittadini di nazionalita’ cinese situati ad Avellino, Montoro e Baiano ed hanno portato al rinvenimento di circa 670.000 articoli di vario genere esposti sugli scaffali e pronti per essere venduti ai clienti. La merce tolta dal mercato e’ composta da varie tipologie di prodotti: materiale elettrico, cancelleria, dispositivi elettronici, bigiotteria, gadget ispirati alla pasqua, cover per cellulari, giocattoli. in particolare i 193.690 giocattoli sottoposti a sequestro avrebbero potuto causare soffocamento, allergie e ustioni ai piu’ piccoli in quanto non sono stati sottoposti ai necessari controlli e alle relative certificazioni previste.







Utenti online