Nicola Cosentino

Camorra ed estorsione, Nicola Cosentino condannato a 7 anni

CASERTA – Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato l’ex sottosegretario Nicola Cosentino (Pdl) a 7 anni e sei mesi di carcere al termine del processo di primo grado (“Carburanti”) in cui era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l’aggravante mafiosa. La Corte ha emesso condanne rispettivamente a 9 anni e 6 mesi e 5 anni e 4 mesi anche a carico dei fratelli, Giovanni e Antonio Cosentino. Prescritto il reato contestato all’ex prefetto di Caserta ed ex deputato Pdl, Maria Elena Stasi.







Utenti online

Ci basta un like!

Se ti piace questo sito fai click sul pulsante sotto!