Agenti si fingono operai per incastrare estorsori, due arresti a Torre Annunziata

TORRE ANNUNZIATA- Antonio Villani di 34 anni e Giovanni Oliva 26 sono stati arrestati a Torre Annunziata dagli agenti del locale commissariato per estorsione aggravata dal metodo mafioso. La vittima e’ un imprenditore di Torre Annunziata. Villani e’ accusato anche di avere violato le prescrizioni impostegli dalla misura della sorveglianza speciale. I due secondo quanto riferito dalla polizia sono considerati affiliati al clan Gallo-Cavalieri. La polizia, ad insaputa dello stesso imprenditore, si e’ infiltrata all’interno del cantiere edile finito nel mirino degli indagati che hanno atteso il momento giusto per entrare in azione. Oggi pomeriggio i due malviventi sono arrivati nel cantiere per incassare la tangente. A quel punto sono intervenuti i poliziotti che hanno arrestato i due estorsori. Sequestrata la busta all’interno della quale era conservata la somma di 800 euro. Il denaro e’ stato restituito alla vittima mentre i due indagati sono stati rinchiusi nel carcere di Secondigliano.

fonte Adnkronos

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com