Arrestato ad Ottaviano uno dei 27 figli del boss Vollaro, tentava di incassare un assegno smarrito nel 2010

OTTAVIANO-Luciano Vollaro, 41 anni, uno dei 27 figli dello storico capoclan Luigi Vollaro, detto‘O califfo, e considerato l’attuale reggente del clan di Portici è stato arrestato dai carabinieri di Ottaviano nel corso di una operazione avvenuta ieri. Vollaro è stato sopreso dai carabinieri presso una banca di San Gennarello, frazione di Ottaviano, in cui si era recato per porre all’incasso un assegno bancario. L’assegno però risultava smarrito nell’agosto del 2010 e faceva parte di un blocco di 300 assegni di cui l’agenzia di credito aveva denunciato lo smarrimento tre anni fa. I carabinieri lo hanno bloccato proprio negli uffici della filiale mentre cercava di convincere l’impiegato a versargli l’importo del titolo di credito, ovvero 643 euro. Una volta entrati in azione i carabinieri, Vollaro non ha tentato la fuga né ha opposto resistenza, sono dunque scattate per lui le manette ai polsi per violazione all’obbligo di soggiorno a Portici. Continuano le indagini per accertare come è venuto in possesso del titolo di credito. Sarà processato con rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email