Avella ricorda Nicola Pugliese in Consiglio comunale

Il ricordo di Nicola Pugliese verrà onorato domani, giovedì 2 maggio, nel corso della seduta del Consiglio comunale convocato per le 17 presso il palazzo ducale Alvarez de Toledo. A pochi giorni dal primo anniversario della morte dello scrittore di “Malacqua”, infatti, l’opposizione consiliare ha chiesto ed ottenuto dalla maggioranza guidata da Domenico Biancardi che una parte del civico consesso fosse dedicato ad una breve commemorazione del defunto scrittore e giornalista che ha trascorso gli ultimi venti anni della sua vita proprio ad Avella.
Alla cerimonia, durante la quale verrà consegnata una targa ricordo alla figlia di Pugliese, Alessandra, che vive nella vicina Mugnano del Cardinale, dovrebbe prendere parte anche Giuseppe Pesce, autore di una tesi di laurea e di un volume sul romanzo di Pugliese.
“Glielo dovevamo- spiego uno dei fautori dell’evento, il consigliere di opposizione Pellegrino Palmieri, che era anche amico dell’autore-. In queste ultime settimane abbiamo riflettuto molto su come fosse giusto ricordare Nicola, persona schiva e poco incline alla ribalta, come tutti sanno, ed abbiamo deciso che una soluzione sarebbe stata dedicargli uno spazio nel corso del Consiglio comunale”. Nel corso dell’assemblea consiliare, anticipa Palmieri, verrà protocollata anche una richiesta precisa, quella di rendere la memoria dello scrittore imperitura in paese, mediante l’intitolazione di un luogo della cittadina archeologica, o di una strada.
Quella di domani non sarà comunque l’unica iniziativa dedicata a Pugliese; l’associazione “Mela” ha organizzato un torneo di scacchi, in onore di una delle passioni del cronista de “Il Roma”, che si terrà a maggio, mese nel quale verrà data nuovamente alle stampe “Malacqua” da parte di Tullio Pironti.
Dopo la cerimonia dedicata allo scrittore scomparso, il Consiglio seguirà gli altri punti all’ordine del giorno: debiti fuori bilancio, modalità di riscossione dei tributi, piano di alienzazione dei beni immobili comunali ed Irpiniambiente i temi che saranno discussi da maggioranza ed opposizione.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online