Boss a 14 anni a Napoli: coltello in pugno tenta di rapinare due ragazzi

NAPOLI- Due giovanissimi sono stati arrestati dalla polizia nella centralissima piazza Vittoria, davanti al lungomare di via Caracciolo, vicino all’ingresso della villa comunale a Napoli. I due sono accusati di tentata rapina nei confronti di due ragazzi. Dei due arrestati, quello che sembrava il piu’ agguerrito, aveva 14 anni. Aveva invece 20 anni l’altro. Proprio il minore, coltello in pugno, aveva tentato di farsi consegnare il telefonino dalle vittime. Con il coltello puntato all’addome ha minacciato i due ragazzi di morte. Un passante si e’ accorto della rapina in atto ed ha subito informato una pattuglia di poliziotti della squadra mobile che stavano transitando nella piazza proprio in quel momento. I giovanissimi malviventi che si trovavano a bordo di una moto hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati poco dopo. Coltello e ciclomotore sono stati sequestrati, il 14enne e’ stato condotto presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, mentre il 20enne e’ stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale. (Iam/Ct/Adnkronos)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com