La prima volta del sindaco-facebooker, Biancardi sigla il patto per i detenuti

geremia_fbNOLA- Un patto per i detenuti, lo ha siglato il sindaco di Nola Geremia Biancardi con il presidente del Tribunale di Nola Fragola Rabuano. Ed è anche la prima volta del primo cittadino su Fb. Aveva già “postato” le sue impressioni sul regolamento della festa dei gigli, eccolo ora in veste di facebooker in piena regola postare la sua foto mentre firma ed aggiornare i suoi amici: “Con il presidente del tribunale di Nola, ho sottoscritto la convenzione per lo svolgimento dei lavori di pubblica utilità in favore dei cittadini di Nola. Chi deve scontare una pena detentiva breve potrà sostituirla rendendo gratuitamente un servizio al Comune di Nola nei settori di pubblico interesse, come il sociale, la protezione civile, la prevenzione del randagismo, la tutela del patrimonio ambientale e culturale. Otteniamo così due risultati: prestazioni gratuite ma soprattutto reinserimento sociale per i condannati, che avranno così la possibilità di riflettere sugli errori commessi. Grazie all’avvocato Annalisa Sebastiani per il suo impegno a favore di questa utile iniziativa”.

Un Biancardi in grande spolvero web, insomma, ora ci informa anche dalla sua pagina personale. Una novità per la città di Nola e per l’avvocato Biancardi, di solito poco…comunicativo.  I prossimi passi: foto patinata di instantgram dal balcone del Comune, aggiornamento sul buffet del giorno di festa, “zeppate” coi link contro gli oppositori, cancellazione compulsava dei contatti sgraditi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online