Sì’ all’ecobonus, Manfredi (Pd): “Ora via alla legge sull’edilizia”

NOLA- “Il Decreto Legge sulla proroga degli incentivi per ristrutturazioni e delle detrazioni sul risparmio energetico è una risposta positiva alle risoluzioni, presentate in  Commissione Ambiente con prima firma del presidente Realacci, con cui avevamo chiesto al Governo un serio impegno per rafforzare le politiche ambientali e favorire l’edilizia di qualità ed energeticamente efficiente attraverso iniziative dirette alla riqualificazione del patrimonio immobiliare, andando in particolare ad incrementare, come avvenuto, le agevolazioni fiscali dell’ecobonus, salite al 65%. Si tratta di norme che coniugano la ripresa economica del settore edilizio alla messa in sicurezza e tutela ambientale degli edifici”. Ad affermarlo è il deputato del Pd Massimiliano Manfredi, membro della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici, dopo l’approvazione del Decreto Legge sulla proroga degli incentivi per gli interventi di ristrutturazione.

“Il prossimo passo, come previsto all’interno delle nostre risoluzioni, dovrà essere ora la stabilizzazione nel tempo delle stesse misure – aggiunge Manfredi – L’invito che rivolgo all’Esecutivo è quindi di predisporre una tempistica per trasformare il provvedimento in una legge ordinaria che garantisca, anche tramite rimodulazione, la permanenza degli incentivi anche oltre la proroga stabilita. Si tratta di un ulteriore passaggio che, alla luce delle istanze raccolte da ordini professionali, associazioni e sindacati di categoria, appare necessario per rilanciare il settore delle costruzioni e promuovere contestualmente un maggiore sviluppo della bio-edilizia e degli interventi di riqualificazione anti-sismica sull’intero patrimonio immobiliare del territorio”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online