Delitti d’estate, le parole dei gigli, la politica e tanto altro. Solo su “Sette”, in edicola

Sette anno 4 Num. 33-34

NOLA- E’ venerdì, e non può mancare “Sette”, il settimanale di informazione ed approfondimento in edicola nell’area nolana. La scorsa settimana, purtroppo, siamo mancati. No, non era una pausa, ma una interruzione causata da problemi tecnici. Superata la tempesta…tecnologica, la redazione è tornata a lavoro per questo numero dai contenuti interessanti.

Come l’inchiesta “Delitti d’estate” di Maria Rosaria Alfieri, che svela psicologia e statistiche che si celano dietro l’aumento dei crimini nella stagione più calda. E poi ci racconta il caso di una ragazza del Nolano che dopo un rapporto sessuale ha cominciato pensare maniacalmente alla propria igiene: si lava anche per 24 ore al giorno. Anche la notte.

Capitolo Festa dei Gigli: argomento principe dei nostri numeri di giugno. Questa settimana un reportage curiosissimo di Alberto De Sena sui testi delle canzoni della kermesse. Che c’entra Facebook con San Paolino? E Battisti? Scopritelo grazie ad Alberto ed alla sua miniera di aneddoti sulla festa più amata. C’è anche spazio per le Questue.

Rapine, furti e truffe. Con l’arrivo del caldo aumentano anche i crimini, non c’è statistica che tenga.  Bianca Bianco ci racconta questa escalation di criminalità che sta colpendo soprattutto Cimitile. Case svaligiate, paura dei ladri. E l’ultima “moda” truffaldina: il truffatore che si finge avvocato.

Il direttore Nello Lauro fa il punto sulle elezioni ciccianesi in uno speciale di due pagine che scandaglia ogni aspetto del nuovo Consiglio comunale. E’ una svolta per il paese? Chi sono i nomi nuovi? Le vecchie guardie hanno ancora peso? E poi le curiosità sulla prima assise di insediamento, le voci dell’opposizione e tantissime foto di Pablo Vecchione.

Una pagina intera è dedicata alle notizie dai Comuni. L’apertura è dedicata alla battaglia degli ambientalisti nolani contro la zona franca del Cis. “Zona franca come la Tav”, cementificazione e distruzione definitiva delle radici rurali del territorio.

Poi la storia di un “grillino” di Saviano, molto attivo su Facebook, denunciato dall’intera giunta savianese (sindaco in testa).  Mentre a Casamarciano si ritocca l’Imu, non senza polemiche tra maggioranza ed opposizione.

L’intervista della settimana è ad un “cervello di ritorno”, lo scienziato Anna Chiara De Luca di Comiziano, che vive a  Cimitile e lavora al Cnr. Anna Chiara ha fatto una scoperta eccezionale nel campo della diagnostica dei tumori, ci spiega cosa pensa del rapporto tra tumori e rifiuti nel Nolano.

Infine Speciale Premio Carpine. Alla kermesse andata in scena a Visciano dedichiamo tante foto, interviste e un reportage della serata.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online