Il panino record della solidarietà si gusta stasera in piazza Mazzini

di Nello Lauro

CICCIANO – Centotrenta metri di bontà e di…. solidarietà. Un panino da record che sarà preparato e gustato questa sera in piazza Mazzini (dalle 18,30)  per la terza edizione dell’evento “Panem et circenses”, tappa conclusiva del Progetto “Lento Pede” realizzato per sensibilizzare alla diversità e alla disabilità dalla Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) sezione di Cicciano e dal 1° – 2° circolo didattico e dalla scuola Media Pascoli di Cicciano. La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, prende spunto da un passo di Giovenale: “Duas tantum res anxius optat panem et circenses”: ..[il popolo] due sole cose ansiosamente desidera, il pane e i giochi circensi. Un progetto che ha visto coinvolti alunni, insegnanti e genitori in una serie di incontri con i ragazzi della Uildm per trasmettere i valori del dialogo e del rispetto della diversità oltre all’importanza della ricerca scientifica per combattere le malattie genetiche. Per comporre il panino della solidarietà occorreranno oltre 100 chilogrammi di pane per un totale di oltre 5000 porzioni che invaderanno il centro storico di Cicciano. E sarà farcito con mortadella, porchetta e con nutella: a certificare la lunghezza (ogni anno si supera il record precedente) sarà il neo sindaco di Cicciano Raffaele Arvonio. I proventi della manifestazione che sarà anche allietata da giochi, animazioni e dal coro scolastico andranno in beneficenza per la Uidlm.  “La nostra battaglia per far conoscere il mondo della disabilità continua – spiega il presidente della Uildm di Cicciano Giovanni De Luca –coinvolgendo le scuole e sensibilizzando le istituzioni e i cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online