Sequestrate a Tufino le ciliegie destinate ai cioccolatini “boeri”

TUFINO- Sono state sequestrate ad una azienda di Tufino le quattro tonnellate di ciliegie sotto spirito senza certificazione di tracciabilità alimentare finite nel mirino del Nucleo antisofisticazioni dei carabinieri di Napoli. Il controllo ha riguardato la documentazione che certifica la provenienza del prodotto, che dunque non era nocivo per la salute. Dopo l’ispezione dei Nas, il prodotto è stato distrutto perché non poteva essere commercializzato. Il controllo rientra nelle attività di routine dei Nas; l’azienda tufinese aveva anche altre ciliegie su cui non sono state riscontrate irregolarità e per le quali quindi non è scattato né il sequestro né la distruzione. Di incerta provenienza invece quelle poi mandate al macero. Le ciliegie sotto spirito sono un prodotto tipico della industria alimentare nolana, che non subisce mai crisi anche grazie alle commesse delle grandi aziende di cioccolatini italiane che producono i famosi “boero”, i cioccolatini con la ciliegia sotto spirito all’interno. Una delizia del palato che viene prodotta anche grazie alle eccellenze nolane. Anche per questo i controlli del Nas sono costanti.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online