Abusi e batteri, chiusi nove stabilimenti balneari- SCOPRI DOVE

varcadoroGIUGLIANO- Nove stabilimenti balneari sono stati sequestrati, nel Napoletano, a Giugliano in Campania in quanto occupavano abusivamente il suolo demaniale. Sono stati i carabinieri della compagnia di Giugliano ad eseguire il decreto di sequestro preventivo emesso dal gip su richiesta della Procura di Napoli. I sigilli sono stati apposti ai lidi Varca d’oro (limitatamente alla parte ricadente nel comune di Giugliano); Sabbia d’Argento, Le Hawaii, Le Canarie, Le Antille, Onda del Mare, Lido del Sole, Smeraldo e Le Ancore. Le indagini hanno accertato che oltre due chilometri di costa di Giugliano erano stati illegittimamente occupati dai lidi sequestrati sulla scorta di concessioni demaniali scadute da anni o in alcuni casi del tutto assenti. Sottoposta a sequestro un’area demaniale pari ad oltre 13 ettari. Scattato, nel tratto di mare antistante i lidi, anche il divieto di balneazione in quanto a seguito delle analisi e’ stato rilevato un tasso elevato di batteri escherichia coli ed enterococchi intestinali.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online