Nola calcio, incontro decisivo tra il patron Gaglione e il sindaco Biancardi

di Saverio Quatrano

NOLA – Ad inizio della prossima settimana, si capirà definitivamente cosa ne sarà dell’Hirya Nola. Come ci è stato confermato dallo stesso presidente bianconero Rosario Gaglione, lunedi mattina è previsto un incontro tra lo stesso Gaglione e il sindaco di Nola Geremia Biancardi. I due hanno già avuto un primo incontro nei primi giorni di luglio, ma non hanno ancora trovato la giusta soluzione riguardante la questione dell’Hirya Nola. A fine maggio, dopo la salvezza ai play out conquistata dal Nola al cospetto dell’Aziolavino, le quotazioni di un Gaglione bis erano in netto ribasso, per poi risalire durante il giugno nolano, anche se il nodo verrà sciolto solo dopo l’incontro Biancardi-Gaglione. I tifosi bruniani sperano di vivere una stagione meno tribolata di quella passata, che ha visto i bianconeri rischiare di retrocedere direttamente in Eccellenza  senza la disputa dei play out. Lo scorso anno di questi tempi, l’arrivo dell’attaccante ex Salernitana Ciro De Cesare aveva scaldato i cuori dei tifosi nolani, che sognavano una posizione di classifica più vicina ai play off che ai play out. Dopo solo due mesi di lavoro,lo scorso 25 ottobre2012, il tecnico Stefano  Luquidato che aveva iniziato la stagione ,venne esonerato dalla società per far posto a Mandragora. Oltre al tecnico originario di Baiano, anche molti calciatori lasciarono Nola prematuramente, compreso il grande colpo dell’estate Ciro De Cesare. Quest’anno , risolti i problemi societari, sarà importante partire col piede giusto per non trovarsi nuovamente nei bassifondi della classifica.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com