Da Cimitile al Napoli: la storia di Felice Gaetano

di Salvatore Ioime

Il calcio regala colpi di scena. E nel giro di pochi giorni ti trovi a vivere il sogno della tua vita.

Questa è la storia di  Felice Gaetano, giovane centrocampista del Napoli,  convocato da Rafa Benitez  per l’amichevole di domani sera, 14 agosto 2013, contro il Cesena al Manuzzi.

Il giovane Felice, originario di Cimitile, muove i primi passi calcistici a Casamarciano con la scuola calcio Future Boys. Gaetano cresce giocando sempre a calcio e, come lui stesso ha dichiarato in un’intervista,  non riesce a stare senza toccando un pallone.

Nel 2010 il Napoli si accorge del suo talento cristallino e lo acquista in modo a dir poco fulmineo. La società partenopea lo visiona in un provino durato solo pochi minuti. La decisione così rapida del Napoli aveva fatto pensare al padre del giocatore azzurro che il figlio fosse stato scartato, ma la realtà fu ben diversa.

Felice Gaetano cresce a vista d’occhio e si misura con palcoscenici importanti per un giovane calciatore come lui. Vince da protagonista il Torneo di Viareggio edizione 2011 (categoria Giovanissimi), come certifica il premio “Miglior talento del torneo”, e i due gol  messi a segno in finale e in semifinale. Poi passa in Primavera agli ordini di mister Saurini. Qualche infortunio di troppo lo lascia per diversi mesi fuori dal rettangolo di gioco, ma il giovane Gaetano non molla e ritorna in campo più forte di prima.

Ora la grande soddisfazione di essere convocato in Prima squadra, che lo ripaga di tutti i sacrifici che ha dovuto compiere in tutti questi anni.

Felice Gaetano sta vivendo il sogno di tanti ragazzi e non vuole smettere proprio ora. Vuole ripagare la fiducia di un club prestigioso come il Napoli, che con l’arrivo di Benitez, sta puntando molto sui giovani della Primavera. Felice non vuole farsi trovare impreparato e, allenamento dopo allenamento, vuole stupire sempre di più.  Domani sera c’è il Cesena, poi si torna in Primavera.

Il Napoli crede in lui, Gaetano vuole ripagare la fiducia.  Ci sarà da divertirsi…

CARATTERISTICHE TECNICHE – Gaetano è un estroso ambidestro, trequartista, agile, fantasioso e scattante, ha un’ottima fisicità che gli permette di ricoprire più ruoli nella mediana, ha ampia visione di gioco e prova spesso i calci piazzati. Lui afferma di ammirare molto Andres Iniesta del Barcellona anche se ammette che essere paragonato a Pirlo lo lusinga molto. E’ il tipo di giocatore che gioca per il gruppo, umilmente e senza esaltarsi.

Qui di seguito una vecchia intervista al giovane Gaetano —> https://tinyurl.com/cqskoe3

Ecco alcune giocate di Felice Gaetano —> https://www.youtube.com/watch?v=VTQTHE4qkOg

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online