Incendio cereria, Arpac ordina nuove analisi. Le sette domande del Forum ambiente

incendio3NOLA/SAVIANO- Devono rispondere obbligatoriamente entro oggi i Comuni di Nola, Saviano, San Vitaliano, Scisciano e l’Agenzia regionale per l’ambiente, alle richieste inoltrate loro dal Forum ambiente Area nolana. Sette domande, sette interrogativi relativi all’ormai nota questione dell’incendio all’area artigianale di Saviano, al confine con Nola, San Vitaliano e Scisciano, che ha coinvolto l’ex stabilimento Basile che oggi ospita la cereria Nappi. Un incendio che ha infiammato di polemiche questa estate nolana. Nel frattempo l’Arpac, in concerto con le amministrazioni coinvolte, stabilisce nuovi campionamenti da svolgersi tra il 19 ed il 21 agosto.

Le fiamme dell’incendio si propagarono un mese e due giorni fa, esattamente domenica 14 luglio, ma 33 giorni non sono bastati, secondo gli ambientalisti,  per avere risposte esaustive in merito alle conseguenze immediate ed a lungo termine della combustione di plastiche, elementi elettrici, paraffina ed altre sostanze utilizzate nell’opificio, sui campi coltivati che si trovano nei dintorni.

Non hanno soddisfatto le comunicazioni dell’Arpac inviate nei giorni scorsi ai Comuni interessati e relativi ad analisi effettuate il 9 agosto in un giardino pubblico di Saviano. Analisi che certificano una presenza di diossine e furari inferiore ai livelli di guardia.

“Colpisce- dicono i componenti del Forum Ambiente-  che fino ad ora, nonostante sia passato un mese dall’inizio dell’incendio, sia stato effettuato un solo campionamento e per giunta su di un’area non agricola. Come se non bastasse, per avere una validità scientifica le analisi dei suoli devono basarsi su un minimo di 20 campionamenti. Inoltre ieri si è svolto un’incontro, a cui non è stata invitata nessuna associazione ambientalista, tra i rappresentati del comune di Nola e Saviano e i tecnici dell’Arpac durante il quale sono stati individuati i terreni da campionare tra Nola e Saviano per le ulteriori analisi dei suoli da effettuare”.

Per riuscire a far luce nella coltre di dubbi che assillano comuni cittadini ed ambientalisti, il Forum ha inviato ai Comuni di Nola, Scisciano, Saviano e San Vitaliano, una richiesta di accesso urgente relativa alla metodologia di individuazione dei suoli da analizzare. Nella richiesta si chiede, relativamente alle nuove analisi che verranno fatte tra il 19 ed il 21 agosto:

– Quali comuni saranno interessati dalle analisi;

– Quanti campionamenti saranno effettuati;

– Qual è l’ubicazione precisa dei siti da analizzare;

– Quale Ente è stato incaricato per l’indicazione dei suoli da analizzare e quali sono i criteri utilizzati per la loro individuazione;

– Qual è la metodologia che sarà utilizzata per le  analisi dei suoli;

– Di essere informato su tutti i dati e la metodologia delle analisi dei suoli e dell’aria a disposizione dell’Arpac e di poter partecipare a tutti i prossimi incontri che si terranno tra l’Arpac e i comuni dell’Agro Nolano a partire dalla data della presente comunicazione;

– Di poter assistere alle prossime attività di campionamento dei suoli che si terranno a partire dal giorno della presente comunicazione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online