Rapina finisce in tragedia, travolti ed uccisi due baby rapinatori

posillipoNAPOLI- Due giovani di 16 e 18 anni, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, sono morti dopo che lo scooter sul quale viaggiavano si è scontrato contro una Smart a bordo della quale vi era un coppia. Il fatto si è verificato la notte scorsa in via Posillipo a Napoli in seguito a una rapina. Secondo quanto raccontato ai carabinieri dal 29enne autista della vettura, sarebbe stato lui stesso a travolgere i due ragazzi. L’investitore era fermo in auto con una ragazza nei pressi del Parco Virgiliano quando sono stati avvicinati da quattro persone in sella a due scooter che hanno portato via l’iPhone della donna. A quel punto il 29enne ha messo in moto la Smart scappando. Poco dopo, all’altezza di Palazzo Donn’Anna, l’utilitaria ha nuovamente incontrato gli stessi giovani in sella ai motocicli. Qui, secondo quanto raccontato dal 29enne, ci sarebbe stato l’impatto mortale dopo l’ennesimo tentativo di rapina. I due ragazzi sono caduti e sono morti sul colpo. Pochi metri dopo la Smart ha incrociato sulla strada una pattuglia dell’Arma alla quale le vittime del furto hanno raccontato l’accaduto. Gli investigatori stanno indagando per accertare la veridicità dei fatti mentre la posizione del conducente della Smart è attualmente al vaglio degli inquirenti.

fonte TMNews

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online