Rapinatore di supermercati tradito dal tatuaggio: arrestato

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO – Nel Napoletano un rapinatore e’ stato identificato grazie al tatuaggio sulla gamba e arrestato dai carabinieri. Il fatto e’ accaduto a San Sebastiano al Vesuvio, dove i militari dell’Arma hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata e porto illegale di arma da fuoco di Gianluca Ciarmiello, 34 anni. Le indagini hanno permesso di identificarlo come responsabile delle rapine ai danni di due supermercati, uno a San Sebastiano e uno a Cercola, il 30 luglio scorso insieme a un complice. Ciaramiello e l’altro rapinatore sono entrati nel supermercato armati di pistola e con il viso coperto facendosi consegnare l’incasso giornaliero, per poi dileguarsi in sella a uno scooter. Ma il sistema di videosorveglianza ha permesso di intravedere i tratti somatici del 34enne e soprattutto un tatuaggio sulla gamba sinistra.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online