Ruba tuta appartenuta a Schumacher, arrestato napoletano

BRESCIA – Nella notte tra il 27 e il 28 agosto scorsi si sono intrufolati nella casa di un uomo a Bedizzole, nel Bresciano, e si sono portati via undici armi da fuoco, tra fucili e pistole, due caschi ma soprattutto una tuta da pilota di Formula 1 appartenuta a Michael Schumacher del valore di circa 50 mila euro. Per questo motivo, con le accuse di furto aggravato e ricettazione, due uomini sono stati arrestati nelle scorse ore dai carabinieri delle compagnie di Brescia e Desenzano. Si tratta di un bresciano di 50 anni e di un napoletano di 25, gia’ conosciuti dalle forze dell’ordine. Le indagini sono cominciate immediatamente, agevolate dal fatto che un vicino di casa della vittima del furto e’ un carabiniere in servizio alla stazione di Desenzano del Garda che ha raccolto i primi indizi. I militari hanno rintracciato l’auto sulla quale i due sono fuggiti dopo il colpo, una Fiat 500, e hanno ritrovato la refurtiva nell’abitazione di uno dei due malviventi, a Brescia nella zona del quartiere Sant’Eustacchio. Tutto e’ stato restituito al legittimo proprietario. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online