Corpo in decomposizione di un 36enne rinvenuto in terreno del Casertano

Il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato rinvenuto in un appezzamento di terreno a Calvi Risorta, in provincia di Caserta. Il campo è in uso ad un 69enne ed è in località Demanio-Masseria Grande. I primi accertamenti hanno permesso di identificare la persona deceduta. La vittima si chiamava Pietro Mercone ed aveva 36 anni. I carabinieri hanno accertato che si trattava di un pregiudicato tossicodipendente in precarie condizioni di salute. L’uomo, da anni, viveva di espedienti, era senza fissa dimora e alloggiava spesso in rifugi occasionali. I successivi accertamenti hanno permesso di rilevare che sul corpo del 36enne non vi era alcun segno di violenza e che il decesso risaliva ad almeno 15 giorni fa. A dare conferma dell’identità del giovane una carta d’identità rinvenuta negli abiti dell’uomo. Indagini dei carabinieri della stazione di Calvi Risorta e della aliquota operativa della Compagnia di Mondragone. La salma è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Caserta a disposizione dell’autorità giudiziaria. (tmnews)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online