Devis Licciardi, “l’uomo col pene finto” beccato all’antidoping

di Salvatore Lavino (Maidirecalcio.com)

Ha dell’incredibile il tentativo di frode operato da Devis Licciardi, podista della Aeronautica Militare che qualche giorno fa ha tentato di eludere i controlli antidoping in seguito ad una gara svoltasi a Molfetta, in provincia di Bari. E lo ha fatto in un modo tutto suo! L’atleta, o presunto tale, ha provato afalsare il test antidoping al quale era stato tenuto a sottoporsi facendo uso di un pene finto nascosto negli slip e contente urina “pulita”.

BECCATO! – Ma la sua poco astuta macchinazione è stata smascherata e Licciardi ha ricevuto immediatamente una convocazione a Roma dalla Procura Antidoping del Coni. Sulla vicenda è stato aperto anche un fascicolo d’urgenza. Licciardi è stato sorpreso in “strane manovre” da alcuni addetti, solerti nel segnalare subito l’accaduto alle autorità competenti. Per il furbo atleta si prevede una pena esemplare.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online