Incendiarono auto, piromani ventenni in arresto a Sperone

SPERONE- Nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.
finalizzati al contrasto dei numerosi atti vandalici verificatisi nel mandamento baianese,
consistenti nell’incendio doloso di diversi autoveicoli, i Carabinieri della Compagnia di
Baiano, al termine di articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica
di Avellino traevano in arresto, in quel centro, in esecuzione di ordinanza applicativa della
misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice delle indagini preliminari
presso Tribunale di Avellino, due giovani cittadini di Sperone, dell’età di 20 anni circa.
Gli stessi sono stati ritenuti responsabile di avere, in concorso tra loro, cagionato
l’incendio di un’autovettura le cui fiamme, estendendosi fuori misura, danneggiavano le
abitazioni allocate nelle zone limitrofe, mettendo seriamente in pericolo la vita degli
abitanti. L’incendio veniva contenuto e spento solo grazie all’intervento di molteplici unità
operative dei vigili del fuoco alcune delle quali provenienti da altre sedi.
I fatti sono risalenti alla notte del 2 marzo  in Sperone, dove ignoti malviventi
davano alle fiamme un’autovettura di proprietà di un operaio, parcheggiata sulla pubblica
via. Sulla base degli elementi d’indagine raccolti, i Carabinieri sviluppavano una meticolosa
attività investigativa che permetteva di addivenire all’identità dei giovani piromani.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online