Nola svela i capolavori della sua arte, occhi puntati sulla Santa Lucia du Pirez

operedisvelate

NOLA- Terzo appuntamento con SettembrArte: la rassegna di eventi promossi ecurati dall’assessorato ai beni culturali dell’ente di piazza Duomo incollaborazione con l’associazione Meridies questo weekend fa tappa al complesso di Santa Croce dei P.P dei Cappuccini.

L’evento è in programma domani, sabato 21 settembre alle ore 18.30. Per l’occasione sarà allestita una mostra temporanea di opere di pregevole interesse artistico per la prima volta esposte al pubblico grazie alla collaborazione della sopraintendenza per i beni architettonici,paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici di Napoli e provincia.In esposizione oltre dieci opere provenienti da varie edifici della città ora custodite in depositi della soprintendenza con pezzi eccezionali come la piccola tavola del XV secolo raffigurante la “Santa Lucia” attribuita al grande artista Alvaro Pirez.

“Un evento importante – ha dichiarato l’assessore ai beni culturali Cinzia Trinchese – che punta a far riscoprire ai visitatori un patrimonio artistico ormai dimenticato dai più, invitando, nel contempo, gli studiosi ad approfondire la ricerca scientifica sui beni in mostra. Questa iniziativa nasce dalla sinergia venuta sia creare non solo con l’associazione Meridies, ma, anche e soprattutto, con la soprintendenza che ha reso possibile un evento unico mai verificatosi prima in città”.

“Un’operazione culturale strategica – ha dichiarato il sindaco GeremiaBiancardi – che punta a diventare il volano della promozione turistica delterritorio con l’auspicio che possa sollecitare gli enti, le associazioni, le aziende ed i cittadini privati a finanziare una campagna di restauro delle opere, opportuna ed auspicabile.”

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online