Pesta e maltratta la compagna incinta, arrestato

Un barista 31enne di Sant’Antimo e’ stato arrestato questa mattina in flagranza di reato dai carabinieri della tenenza locale. L’uomo sarebbe responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali volontarie nei confronti della convivente. I militari dell’arma sono intervenuti su richiesta di aiuto pervenuta al 112 nella sua abitazione in via Diaz, dove l’uomo aveva preso a calci e pugni la donna, una cittadina polacca 30enne, causandole traumi giudicati guaribili in 10 giorni. Dopo aver bloccato l’uomo e fatta medicare la donna dal personale del 118 giunto sul posto, i militari dell’arma hanno effettuato degli accertamenti, appurando che i maltrattamenti, causati sempre da futili motivi, duravano da circa due anni e che ripetutamente, anche durante la gravidanza, la donna era stata percossa e ferita. L’arrestato e’ stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online