Picchia e minaccia di morte la madre per 50 euro, arrestata

NAPOLI – I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli su richiesta di aiuto pervenuta al 112 sono intervenuti in una abitazione di via Gennaro Aspreno Galante dove hanno arrestato per tentata estorsione e lesioni personali in ambito familiare una 22enne del luogo. La giovane e’ stata sorpresa e bloccata dai militari dell’arma nella sua abitazione, dove aveva appena colpito a calci e pugni la madre convivente 46enne, minacciandola di morte per costringerla a consegnarle 50 euro che le servivano per comprare droga. La vittima dell’aggressione e’ stata portata all’ospedale San Giovanni Bosco dove i medici le hanno diagnosticato contusioni ed escoriazioni guaribili in pochi giorni. Nel corso di approfondimenti sulla situazione e’ inoltre emerso che analoghi episodi si ripetevano da circa un anno, e che finora la signora aveva avuto paura a denunciare i maltrattamenti e le botte. L’arrestata e’ in attesa di rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online