Riscuotono con documenti falsi rimborsi delle agenzie delle entrate, arrestati

I carabinieri della stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per truffa continuata in concorso, sostituzione di persona e possesso di documenti di identificazione falsi Patrizia la Malfa, 48enne  residente a Mondragone,  di fatto domiciliata a Napoli, e Giuseppe Giordano, 35enne  residente a Napoli, entrambi già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici. I due complici tentavano di riscuotere un rimborso delle agenzie delle entrate presso l’ufficio postale di Piano di Sorrento esibendo documenti d’identità falsi ma, appena l’impiegata si è accorta che i documenti era contraffatti, si sono dati alla fuga. I carabinieri, allertati da una richiesta d’aiuto pervenuta sul 112, prontamente sono riusciti ad individuare e bloccare i due presso la stazione della Circumvesuviana. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di 1344 euro in contanti.
Le successive indagini hanno permesso di accertare che la somma in denaro trovata in possesso ai due malviventi è il bottino di due truffe perpetrate poco prima, con le medesime modalità, ai danni delle filiali postali di Meta e Vico Equense. Gli arrestati sono in attesa del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online