Camorra, carabinieri arrestano latitante in fuga da due anni

I carabinieri del nucleo Investigativo di Napoli hanno catturato il ricercato Antonio Teghemie, 67 anni, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico dei “Licciardi”, operante per il controllo degli affari illeciti a Secondigliano e zone limitrofe. L’uomo, in fuga da due anni, si era dato “alla macchia” per sfuggire a una condanna a 2 anni di reclusione e alla misura di sicurezza della casa di lavoro per un anno. I militari dell’Arma lo hanno scovato in un appartamento a Marano di Napoli, ove si era nascosto insieme alla moglie. Il proprietario dell’immobile, considerato affiliato al clan, è stato tratto in arresto per favoreggiamento personale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online