Investito da auto e travolto da tir, Polstrada di Nola scopre chi ha ucciso l’operaio che andava a lavoro

Stefano Silletti

Stefano Silletti

CAIVANO- Dopo 4  giorni di intesa attività investigativa, gli uomini della  Polizia Stradale di Napoli – Distaccamento di Nola, diretti dal Primo Dirigente Maurizio Casamassima e coordinati dall’Ispettore Superiore Sabato Arvonio hanno identificato l’autore dell’investimento mortale verificatosi il 10 ottobre all’interno della Zona Industriale di Caivano. Quella sera perse la vita un 51enne residente a Caivano,  Stefano Silletti, lavoratore dipendente della ditta Magneti Marelli che stava raggiungendo il posto di lavoro a piedi. L’uomo fu prima investito da un’auto pirata poi travolto da un autoarticolato in fase di manovra.  Dopo indagini e rilievi, si è giunti all’identificazione ed al successivo arresto dell’autore dell’ennesimo atto di pirateria stradale, e al rinvenimento dell’autovettura investitrice, occultata all’interno di un box ancora vistosamente danneggiata ed in attesa di un intervento di riparazione che ne avrebbe definitivamente impedito l’individuazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online