Profanata una cappella nel cimitero di Casamarciano, loculi distrutti e salma esposta

la cappella danneggiata

la cappella danneggiata

CASAMARCIANO- Indagano i carabinieri di Schiava sul misterioso raid contro una cappella gentilizia nel cimitero di Casamarciano. I militari dell’Arma dovranno capire chi e per quale motivi qualcuno ha devastato la cappella in cui serenamente riposavano i congiunti passati a miglior vita di una tranquilla e onesta famiglia della cittadina delle nocciole.

I fatti, denunciati dal proprietario della struttura religiosa, sono avvenuti qualche notte fa. Qualcuno si è introdotto nel cimitero ed ha devastato la cappello. Prima ha sfondato il vetro del cancello che sbarra l’entrata, poi ha danneggiato i loculi di amrmo, in un caso esponendo alla visione i poveri resti di uno dei parenti che lì erano stati tumulati.

I carabinieri hanno effettuato i primi rilievi, mentre molti cittadini hanno dimostrato solidarietà e partecipazione per l’orrendo e sacrilego gesto subito dalla famiglia. Un gesto inspiegabile, può essersi trattato di un atto di vandalismo. Indagheranno i carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online