Rubava energia elettrica per il suo locale, arrestato 33enne nolano

 Gli agenti del commissariato di polizia di Nola hanno arrestato Raffaele Genovese, 33 anni, responsabile di furto aggravato e continuato di energia elettrica. Nel corso di un controllo presso un’area di servizio sulla strada statale 268, i poliziotti hanno scoperto – con l’ausilio di personale della compagnia erogatrice di energia elettrica – l’esistenza di un dispositivo magnetico, installato sul contatore, che alterava sensibilmente il flusso di erogazione all’interno del locale, causando un danno di circa 8.000 euro, secondo quanto riferito dalla compagnia elettrica. Per lo stesso motivo è stata denunciata in stato di libertà la moglie 30enne dell’uomo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com