Sgominata la banda di rapina-folletto, 4 fermi a Nola

follettoNOLA- In manette tutta la banda di rapinatir che ieri ha tentato il furto di un camion carico di aspirapolvere a Piazzolla di Nola. Dopo l’arresto di un nolano 36enne, Antonio Manzi, i carabinieri sono riusciti a mettere le manette ai polsi dei quattro presunti complici. Si tratta di Giuseppe Aprile, 65enne, Vasili Lisnihch, 51enne, entrambi domiciliati a Cimitile, Angelo Pane, 37enne di Ponticelli e Emanuele Pellone, 25enne di Barra. I quattro sono stati sottoposti a fermo dopo essere stati sorpresi a scaricare la refurtiva del camion (aspirapolvere della notissima marca “Folletto Vorwek”). I malviventi avevano atteso l’autista in via Vittorio Veneto, poi lo avevano minacciato ed immobilizzato, infine abbandonato lungo la strada. Il primo ad essere arrestato era stato il 36enne nolano. I quattro banditi si trovavano presso il capannone di proprietà di Aprile e qui stavano trasferendo il materiale trafugato nel deposito. Il bottino della rapina, 33 bancali contenenti aspirapolveri, era stato nascosto dietro casse di plastica all’interno del capannone. Nel corso della perquisizione e’ stata rinvenuta all’interno di un mobile anche una pistola semiautomatica calibro 9 parabellum con matricola abrasa. Il rimorchio e la merce sono stati restituiti al titolare della ditta di trasporti vittima della rapina. I fermati sono stati associati alla casa circondariale di Poggioreale, tranne Aprile (che e’ agli arresti domiciliari) e Pellone (ricoverato all’ospedale di Nola a causa di una pregressa patologia).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online