Spende 700 euro e poi simula una rapina, casalinga nolana nei guai

carabinieri1Una donna di Piazzolla è stata denunciata dai carabinieri di Nola per simulazione di reato. La donna aveva speso 700 euro poi spaventata dalla reazione del marito per una spesa così esorbitante ha finto di essere stata rapinata. I fatti si sono svolti la settimana scorsa. La donna ha effettuato un prelievo al bancomat di 700 euro. Quei soldi doveva riportarli a casa, invece li ha spesi per soddisfare desideri personali. Non potendo o volendo confessarlo al marito, va dai carabinieri e denuncia di essere stata rapinata in casa, imbavagliata ed immobilizzata ad una sedia da alcuni rapinatori che le avevano preso la somma e due telefonini. Una versione dei fatti che faceva acqua da tutte le parti. E infatti. I carabinieri hanno scoperto che si trattava solo di fandonie e l’hanno denunciata. La verità era un’altra: quei 700 euro avevano preso il volo, sì. Ma era stata lei a sottrarli al bilancio familiare.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online