Avellino, la carica di Rastelli: “Dimentichiamo Crotone e battiamo il Cesena”

di Saverio Quatrano

rastelliAVELLINO –  Dopo anni bui culminati con il fallimento dell’US Avellino nell’estate del 2009  , l’Avellino è tornato protagonista nel calcio che conta . Nell’attuale campionato di serie B i lupi sono terzi in classifica con 27 punti. Un risultato a dir poco straordinario, considerando che la squadra di mister Rastelli è una neopromossa costruita con un budget molto limitato. Nella conferenza stampa che precede il match domani pomeriggio al Partenio col Cesena ,valevole per la sedicesima giornata del campionato cadetto, il tecnico dei lupi Massimo Rastelli ha dichiarato che la squadra vuole subito riscattarsi dopo il KO di Crotone: “Peccato aver perso la scorsa gara di campionato a Crotone, una partita in cui abbiamo giocato un ottimo calcio e che potevamo anche vincere. Domani ci attende una partita difficilissima col Cesena, una squadra  che ritengo attrezzata per il salto di categoria e allenata da un tecnico molto preparato come Bisoli. Dopo la sconfitta di Crotone abbiamo voglia di riscatto  e come sempre andremo in campo consapevoli di potercela giocare con tutti”. Gli irpini tre giorni dopo il match col Cesena ,saranno impegnati nei sedicesimi di finale di Coppa Italia contro il Frosinone, ed in caso di vittoria sfideranno negli ottavi di coppa Italia allo Juventus Stadium la squadra di Antonio Conte. I giornalisti presenti nella sala stampa del Partenio –Lombardi hanno cercato di far parlare mister Rastelli anche della partita di coppa, ma il tecnico di Torre del Greco è stato categorico : “ Dobbiamo pensare solo alla partita col Cesena, poi domenica mattina penseremo al Frosinone cercando di regalare una grande gioia a tutti i tifosi avellinesi”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online