Cicciano, il pane preparato tra la sporcizia veniva venduto ai supermercati

paneCICCIANO – Oltre 1 quintale di pane sequestrato. E tutto preparato e confezionato in pessime e proibitive condizioni igieniche con il particolare, per niente rassicurante, che il pane veniva anche venduto a diversi supermercati e altre esercizi della zona nolana.  Sono i particolari dell’indagine condotta dalla polizia locale di Cicciano, agli ordini del comandante Testaverde e dai carabinieri della stazione di Cicciano, coordinata dal maresciallo Giudice, che ha portato al sequestro di un panificio abusivo nella periferia della ex città della pasta. Un “esercizio” – con diversi e affezionati clienti – con una licenza scaduta nel 2007 e mai più rinnovata che ha portato anche alla denuncia per il titolare del locale. Ora continuano accertamenti per verificare altre responsabilità e sopratutto le forze dell’ordine sono alla ricerca di altri forni che esercitano la panificazione abusiva in città.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online