Contrabbando di sigarette, nei guai 63enne di Nola

sigaretteNOLA- Torna prepotentemente anche nell’area nolana il contrabbando di sigarette. Complici la crisi e l’aumento delle accise che si riflette anche sul prezzo dei tabacchi, prende nuovamente piede soprattutto in provincia di Napoli il mercato parallelo di “bionde”. Secondo una recente inchiesta del Corsera, nel 2011 il contrabbando ha raggiunto il 15,5%, la media nazionale sfiora l’8%. E nel 2012 solo in Campania sono state sequestrate oltre 44 tonnellate di tabacchi lavorati esteri.

Anche a Nola rivive (o forse non si è mai spento) il contrabbando di sigarette e proprio nell’ambito di una operazione della Polizia di Nola una 63enne che le vendeva è stata denunciata. In un appartamento di via San Massimo gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 3,5 kg di sigarette e fatto scattare la denuncia a carico della 63enne.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online