Nola, un solo incidente ma record di infrazioni sulla Statale 7bis

di Nello Lauro (Il Mattino)

Un incidente da… record. Non per i feriti, ma per la sequela impressionante di infrazioni commesse dai due protagonisti della vicenda avvenuta nella mattinata di ieri sulla strada statale 7bis tra Nola e Acerra e che collega i comuni nolani con le province di Avellino, Caserta e Napoli. Due autovetture, forse a causa dell’eccessiva velocità, si sono scontrate tra loro sulla trafficata arteria stradale. A guidare le due utilitarie un uomo e una donna:  un 33enne della Repubblica Dominicana a bordo di una Fiat Panda e una 40enne di Napoli al volante di una Renault Clio. Dopo l’urto i due contendenti sono scesi dai rispettivi mezzi: impercettibili e risibili ferite per entrambi ma ingenti danni quelli provocati alle due vetture coinvolte nell’incidente. Per questo i due conducenti  – visibilmente innervositi dopo l’impatto e intenti a litigare per stabilire chi fosse il responsabile del sinistro – decidono di chiamare la Polizia Stradale di Nola, agli ordini del comandante Sabato Arvonio,  per  i rilievi del caso.  Tutto (quasi) nella normalità fino a quando gli agenti della pattuglia nolana scoprono durante i controlli l’incredibile catena delle infrazioni: entrambe le autovetture non avevano l’obbligatoria polizza assicurativa. Finita qui? Macchè: la Renault Clio della 40enne donna napoletana risultava sottoposta già a fermo amministrativo mentre l’uomo aveva la patente di guida sospesa.  Finale amaro per la strana coppia: entrambe le auto sono state sequestrate,  2000 euro di verbale ciascuno e per l’uomo la segnalazione alla Prefettura di Napoli per la revoca definitiva della patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online