Pane cotto nei forni sporchi, sigilli dei carabinieri anche a Cicciano

carabinieri_paneCICCIANO- Operazione “forni puliti”, sigilli anche a Cicciano. Questa mattina i carabinieri del Comando provinciale hanno effettuato una attività di controllo dell’osservanza della normativa sul rispetto dell’igiene nei luoghi adibiti alla produzione ed alla vendita del pane. In tutto sono stati sequestrati oltre 33 quintali di pane che era stato prodotto in forni sporchi; inoltre sono stati apposti i sigilli a 9 forni, a Giugliano, Qualiano, Calvizzano, Afragola, Casavatore, Cicciano, San Giuseppe Vsuviano, Acerra. Il pane sequestrato verrà donato ai canili.

A Pozzuoli per un forno è stata sospesa l’attività di panificazione per mancanza delle condizioni igienico-sanitarie e delle autorizzazioni amministrative alla vendita. A Torre Annunziata e a Castellammare di Stabia sono stati chiusi 2 panifici per carenze igienico-sanitarie dei laboratori.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online