Una borsa di studio per Giovanni, studente modello dal cuore fragile

scuola-tufinoTUFINO- La sua scomparsa, atroce e prematura, ha lasciato un solco profondo nel cuore degli abitanti di Tufino. Giovanni De Luca aveva 13 anni e una malformazione cardiaca che gli rendeva la vita dura ma non ostacolava la sua voglia di essere come suoi coetanei. Sette mesi fa, ad aprile, decise che sarebbe andato in gita con la sua classe delle scuole medie di Tufino. Un soggiorno a Venezia che preannunciava divertimento e spensieratezza, una pausa dalle cure e dalle preoccupazioni della malattia. Quella gita è stata la sua ultima pausa dalle sofferenze perché Giovanni morì a Mestre il giorno dopo essere partito da Tufino. Affianco aveva la mamma.

A sette mesi da quella tragedia che sconvolse la comunità tufinese e l’Agro nolano, l’Associazione per Tufino ha deciso di intitolare al giovane Giovanni una borsa di studio.

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (domani, 20 novembre), e in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Roccarainola-Tufino, l’Associazione Per Tufino ha indetto un bando per l’attribuzione di 4 borse di studio di 600 euro complessivi riservate agli studenti di quinta elementare e di terza media di Tufino.

“Da molti anni- si legge nella nota dell’associazione-  una errata politica scolastica da parte delle Amministrazioni Comunali che si sono succedute a Tufino ha progressivamente depauperato il patrimonio edilizio e strutturale scolastico (e di conseguenza l’offerta formativa) costringendo i genitori a scegliere strutture fuori dal territorio comunale per l’educazione dei propri figli.

Associazione Per Tufino, convinta che l’apprendimento proficuo avviene innanzitutto all’interno della comunità di appartenenza, si propone di favorire una ripresa delle iscrizioni presso tutti gli ordini della locale Scuola attraverso la borsa di studio intitolata a Giovanni De Luca, studente della Scuola Media di Tufino prematuramente scomparso quest’anno”.

“Abbiamo scelto di intitolare questa borsa di studio a Giovanni soprattutto perché gli piaceva studiare. Con questo concorso speriamo di poter far rivivere la figura di un giovane e brillante studente perché sia da esempio per le giovani generazioni tufinesi. Con Giovanni nel cuore e i libri davanti agli occhi che la Scuola di Tufino possa vivere dell’impegno degli studenti e rivivere formando le radici della nostra comunità”.

Qui i dettagli sulla borsa di studio: https://borsadistudiogiovannideluca.wordpress.com/

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online