Concerto di Natale da 2mila euro al minuto: ecco quanto costa la parata di star a Nola

noteangelidi Bianca Bianco

NOLA-Un concerto da 2mila euro al minuto. Duecentocinquantamila euro per l’esibizione di star e le riprese, per la promozione del territorio e la comunicazione. Tutto per lo show della durata di due ore. Sono queste le cifre del Concerto di Natale e della trasmissione “Le note degli angeli” che andrà in onda il 17 dicembre su Rai Uno. Nello scenario di piazza Duomo a Nola si esibiranno numerosi artisti (il più atteso è Massimo Ranieri), presentati da Massimo Giletti e Maddalena Corvaglia. Una serie di spot sulla rete ammiraglia della Rai sta già promuovendo l’evento che è stato finanziato dalla Regione Campania e prodotto da una società laziale.

I fondi sono stati stanziati nell’ambito dei Por Fesr Regione Campania 2007-2013 relativi alle misure di valorizzazione del patrimonio locale, soprattutto quello della Campania interna. Ottenuto il finanziamento, la somma è stata destinata con affidamento diretto alla società con sede legale a Roma che si occupa della realizzazione del programma televisivo. La formula del contratto (pubblica) è quella della “fornitura servizi organizzativi e attuativi propedeutici alla realizzazione del l’evento che si svolgerà nella Cattedrale di Nola il 17 dicembre 2013, finanziato con decreto regionale numero 142 del  02/12/2013”.

I costi totali sono suddivisi per promozione, comunicazione, cast, riprese, sicurezza ed altre voci collaterali. Per la promozione dell’evento e del territorio la spesa è di 55mila euro, 95mila il cachet complessivo degli artisti che si esibiscono, 20mila per la truope (operatori, cameraman etc)70mila euro per la scenografia. Le voci di spesa (che riguardano gli allestimenti, la siae, l’assicurazione, la sicurezza con la presenza dei vigili del fuoco) ammontano a 10mila euro.

Dei 55mila euro della promozione, 9760 riguardano il solo Ufficio stampa, 3660 le fotografie, 9760 il materiale informativo 30500 gli spot promozionali, 1100 la promozione presso “gruppi di preghiera”. Gli spot sulla Rai, compreso quello promozionale “Campania Sacra” di 4 minuti che comprendeva anche Visciano sono stati trasmessi in diverse ore del giorno sulla emittente nazionale.

Il ritorno per Nola è principalmente di immagine, secondo l’obiettivo del progetto. L’anno scorso “Le note degli angeli” si è svolto a Pompei e, secondo la relazione della società che anche allora realizzò la trasmissione, vi fu un riscontro sulla “attrattiva” esercitata dal luogo sui visitatori.

Print Friendly, PDF & Email