Piazza Duomo diventa un campo sportivo, l’iniziativa della Diocesi di Nola

Il 29 dicembre, dalle 9,30 alle 13,30, piazza Duomo a Nola ospiterà il Villaggio dello Sport: “Il nostro desiderio – ha dichiarato don Mariano Amato, responsabile per la Pastorale giovanile della Diocesi di Nola – è coinvolgere nel progetto non solo le realtà oratoriali e associative che, proprio attraverso le attività sportive, incontrano i più giovani, ma anche e soprattutto i genitori dei ragazzi ai quali sarà offerta la possibilità divenire, da accompagnatori, educatori”.

La piazza del centro storico di Nola si apre allo Sport. Domenica 29 dicembre, infatti, dalle 9:30 alle 13:30, piazza Duomo ospiterà il “Villaggio dello Sport” evento organizzato dall’ Ufficio per la Pastorale giovanile della diocesi di Nola, il Centro Sportivo Italiano – Nola e l’associazione “Il Portico di Paolino”, in collaborazione con il comune di Nola.

“La speranza – ha dichiarato don Mariano Amato, responsabile per la Pastorale giovanile della diocesi di Nola – è che la manifestazione di domenica sia solo il primo passo per iniziare, in su tutto il territorio diocesano, un percorso educativo attraverso il gioco e lo sport. Il nostro desiderio è coinvolgere nel progetto non solo le realtà oratoriali e associative che, proprio attraverso le attività sportive, incontrano i più giovani, ma anche e soprattutto i genitori dei ragazzi ai quali sarà offerta la possibilità divenire, da accompagnatori, educatori. La Chiesa di Nola ha sempre avuto a cuore l’educazione e ha più volte richiamato, attraverso la voce del proprio vescovo, mons. Beniamino Depalma, l’attenzione sulla necessità di curare il ruolo educativo degli adulti e recuperare la loro presenza nella vita dei giovanissimi, non solo in qualità di maestri ma di testimoni di vita”.

Domenica prossima, dunque, la piazza principale di Nola si trasformerà in spazio educativo: campi di calcio e pallavolo, attrezzature sportive e gonfiabili attenderanno i giovanissimi, dagli 8 ai 14 anni, disposti a trascorre qualche ora in compagnia dei propri coetanei.

“La preparazione alla manifestazione di domenica – ha concluso don Mariano – , resa possibile grazie all’impegno di molti e curata, con entusiasmo, da Peppe Iorio, referente, nella Pastorale Giovanile, per lo sport, ci ha fatto gustare la bellezza di un cammino educativo fondato sulla comunione fra le generazioni. Per questo domenica è importante esserci!”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online