Armi e volatili di specie protetta in casa, nei guai pensionato del Baianese

SONY DSC 2

 

 

 

 

 

 

 

SPERONE- Nell’ambito dei servizi di contrasto alla criminalità diffusa disposti dal Comando Provinciale di Avellino, l’Arma dei Carabinieri impegnata nel Baianese anche per contrastare il traffico clandestino di uccelli di specie protetta, che ogni anno comporta la cattura illegale di migliaia di volatili che poi vengono venduti a prezzi esorbitanti.

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Compagnia di Baiano, hanno tratto in arresto A.S., pregiudicato 62enne di Sperone. Dalla perquisizione effettuata dai militari a casa dell’uomo veniva rinvenuta una carabina con matricola alterata e svariate munizioni illegalmente detenute; l’operazione veniva estesa alle pertinenze dell’abitazione dove veniva scoperto un locale con all’interno circa 140 uccelli appartenenti a specie protetta, trattenuti gabbie di metallo, in precarie condizioni igienico-sanitarie.

L’arma e le munizioni illegalmente detenute venivano sottoposte a sequestro, come pure i volatili in attesa di essere affidati al Centro Riabilitativo Animali Selvatici dell’Asl Napoli 1.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com