Blitz nella fabbrica tessile, operai in nero e igiene zero: multa di 52mila euro al padrone

OTTAVIANO- Ancora controlli dei carabinieri nelle aziende tessili dell’area vesuviana. I militari, insieme agli operatori dell’Asl Napoli 3 Sud ed al personale dell’Inps di Nola hanno effettuato un blitz presso un”azienda di via Querce ad Ottaviano dove hanno scoperto che venivano violate le norme ignieniche e quelle sulla sicurezza- Inoltre tutti i lavoratori erano irregolari, 8 dipendenti originari del Bangladesh impiegati a nero, sette dei quali clandestini. Il titolare, un 37enne del Bangladesh, è stato denunciato: gli vengono contestate ben 81 violazioni pecunarie penali per un ammontare di 53.744 euro, oltre ad 8 violazioni amministrative per 32.000 euro.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online