Camorra e parcheggi, A.M. parking sarà cacciata: ecco il nuovo bando

striscebluNOLA- E’ stato pubblicato oggi all’albo pretorio il decreto dirigenziale sul capitolato speciale d’appalto per la gestione triennale dei parcheggi a Nola. La pubblicazione della determina risalente al 30 dicembre avviene  all’indomani del sequestro della società che dal 2011 gestisce la sosta a pagamento nella città dei gigli ed all’arresto del suo titolare nell’ambito dell’operazione contro il clan Contini di Napoli.

Il Comune di Nola, dopo avere appreso da fonti di stampa del sequestro della società napoletana, ha avvisato l’ufficio antimafia della Prefettura. In questo caso non c’è infatti interdittiva, perché siamo alla fase delle misure cautelari e le posizioni di tutti gli indagati e gli arrestati è da valutare e può ribaltarsi. L’ente di piazza Duomo ha comunque seguito l’iter di legge e comunicato all’Ufficio territoriale del governo che l’A.M. parking di Napoli gestisce il parcheggio a pagamento in città. Sarà poi il prefetto ad intraprendere eventuali provvedimenti, ma nel frattempo parte il bando di gara per affidare le aree di sosta ad un’altra società.

L’AM. Parking, che ha sede a Napoli, di proroga in proroga ha gestito le strisce blu a Nola dal settembre del 2011. Fu in quell’anno che ottenne l’affidamento temporaneo (sei mesi) del servizio in seguito alla revoca del contratto in corso con un’altra ditta che però risultava inadempiente. Di qui la determina numero 60 del 12 settembre 2011, la ditta fu scelta tra altre “per la comprovata affidabilità sul mercato”.

Dopo i sei mesi, ci fu l’affidamento con contratto: era il 5 dicembre 2011. La gestione è stata poi prorogata nel marzo del 2012 per sei mesi e  nel settembre del 2012 (per altri sei mesi); in quel mese fu anche deliberato il capitolato speciale di appalto per l’affidamento della gestione triennale dei parcheggi (mai trasmesso alla stazione unica appaltante). Lo stesso avvenne nel febbraio 2013. Nell’aprile dello stesso anno la nuova proroga, stavolta di 12 mesi, all’A.M. parkin ora incappata in questa vicenda giudiziaria.

A dicembre già era stata prodotta la determina dirigenziale per il nuovo bando pubblicata stamattina. Gli atti saranno trasferiti alla Stazione unica appaltante. La nuova ditta si occuperà degli oltre mille stalli già esistenti e del parcheggio nuovo dell’ex mercato ortofrutticolo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online