Elezioni 2014, “Nola che cambia” alle primarie con Mauro e Passaro

Manifesto di Nola che cambia

Manifesto di Nola che cambia

NOLA- E’ fissato per il 31 gennaio il termine ultimo per la presentazione delle candidature alle prime Primarie per la scelta del candidato sindaco nella storia del Comune di Nola. Primarie che si svolgeranno il 23 febbraio e che dovranno mettere in campo le espressioni dell’alternativa politica all’attuale amministrazione di centrodestra retta dal sindaco Geremia Biancardi (che sarà di nuovo candidato). Mancano poco meno di venti giorni al primo giro di boa di “Nola che cambia”, ma i rumors sono ancora fievoli e lasciano intravedere uno scenario al momento fiacco. Complice l’appena trascorso periodo di “vacanze” natalizie, si è fatto ancora poco rumore intorno alla importante iniziativa politica annunciata ad una folta folla di nolani lo scorso 30 dicembre.

Allo stato sono diversi i nomi dei ‘papabili’ alla candidatura per le consultazioni di coalizioni, con possibili ed eclatanti uscite di scena come quella dell’avvocato penalista e ‘pasionaria’ delle proteste contro il piano traffico Maria Franca Tripaldi. Tripaldi, secondo quanto emerge nelle ultime ore, non dovrebbe concorrere alle Primarie, lasciando vuoto dunque uno dei tasselli del puzzle elettorale di partiti di centrosinistra, associazioni e movimenti.

Due i nomi più citati tra quelli dei possibili aspiranti sindaci di Nola. Uno è quello dell’avvocato Raffaella Mauro, già ‘reggente’ del Pd cittadino insieme ad altri nel periodo del commissariamento del partito. Oltre a Raffaella Mauro, concorre alle Primarie Francesco Passaro, ex consigliere comunale.

Sul fronte civico, sicura la partecipazione di Paolino Santaniello con due liste.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online