Energia sostenibile, Nola bocciata. Rocca non ottiene fondi

municipionola1NOLA- Nola esclusa dai finanziamenti per l’energia sostenibile. La bocciatura arruiva con decreto dirigenziale della Regione Campania., il numero 293 del 2013. Il progetto presentato dall’ente di piazza Duomo per rispondere al bando regionale rivolto a comuni piccoli e medi, relativo ai cosiddetti Paes, è stato infatti bocciato per incompletezza della documentazione presentata. Il Paes è il piano d’azione per l’energia sostenibile

L’avviso pubblico rivolto ai comuni campani, e alle loro forme associative come le Unioni dei Comuni, riguardava la presentazione di istanze per la realizzazione di interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile a servizio di edifici di proprietà dei comuni ed alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico degli edifici di proprietà dei comuni.

Dopo la verifica delle istanze pervenute in Regione, sono state escluse alcune domande tra cui quella presentata da Nola (esclusa anche Pomigliano). Ammesse a finanziamento invece le istanze di Marano, Pozzuoli , Arzano, Giffoni (Sele), Ottaviano, Sant’Antimo, Altavilla, Giugliano, Avellino, Caserta, Sessa Aurunca, Trentola Dugenta, Bracigliano, Montesarchio, Benevento. Ammessa ma non finanziata l’istanza del Comune di Roccarainola. Ai comuni beneficiari andranno fondi che vanno dai 600mila ai 5milioni di euro.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online