Memorial “Rosario Castoria”, il Cicciano vince la lotteria di Capodanno dei rigori

di Saverio Quatrano

20131231_143711 20131231_133748 20131231_133451 20131231_152428 20131231_152450 20131231_152549 20131231_151229 20131231_150928CICCIANO –  Nella mattina del 31 dicembre 2013, al Magnotti è andato di scena il triangolare tra Cicciano, Stasia ed Hercolaneum , un memorial dedicato per il terzo anno consecutivo a Rosario Castoria, storico sindaco di Cicciano che ha amministrato la cittadina ciccianese dal 1980 al 2002.  Ogni gara ha avuto durata di 45 minuti, e anche se per un amichevole può sembrare alquanto strano, ogni mini incontro si è concluso col risultato di zero a zero, con le squadre costrette a giocarsi la vittoria finale della partita ai rigori. Nel primo incontro l’Hercolaneum ha battuto lo Stasia ai rigori, nel secondo match lo Stasia ha battuto i biancorossi ai rigori mentre nell’ultimo match il Cicciano ha vinto la lotteria dei rigori con l’Hercolaneum. A fine torneo tutte le squadre si sono ritrovate a quota tre punti con  la vittoria del memorial è stata assegnata tramite sorteggio. L’ urna ha premiato con la prima posizione il Cicciano, il secondo posto è toccato allo Stasia e l’Hercolaneum si è dovuta accontentare della terza posizione. In realtà, a vincere martedi mattina è stato lo sport, con i protagonisti degli incontri che ha fine torneo hanno brindato per l’arrivo del nuovo anno. Il nipote di Rosario Castoria, Giovanni Galasso, ha rilasciato sulle nostre pagine le sue dichiarazioni in merito al memorial organizzato in memoria del nonno: “ Sono orgoglioso e contento che da tre anni a questa parte si ricordi mio nonno con una giornata di calcio. Mio nonno amava molto il calcio, ed è veramente bello ricordarlo in questo modo. Ringrazio la società Cicciano, l’amministrazione comunale e le squadre partecipanti per la buona riuscita dell’evento. L’augurio e che questo memorial possa andare avanti negli anni”. Al termine del torneo, i dirigenti del Cicciano hanno sfidato in una gara di calcio gli amministratori e i dipendenti comunali. La gara è stata vinta dagli amministratori comunali per 7-3, con il sindaco Arvonio che ha messo la sua firma sul tabellino dei marcatori. Al di là del risultato, è stato simpatico vedere in  tenuta da calcio chi di solito si è abituati a vedere in giacca e cravatta.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online