Nel Vesuviano pioggia di denunce dei carabinieri per droga, alcol e guida senza patente

carabinieriVESUVIANO- Diciassette denunciati dai carabinieri di Castello di Cisterna nell’ambito di un servizio contro l’llegalità diffusa. Ventisei invece i  cittadini che circolavano su auto o moto senza assicurazione e 30 i veicoli sequestrati.

A Brusciano un 27enne di Somma Vesuviana è stato denunciato dopo aver rubato 50 litri di gasolio da un autocarro parcheggiato in strada e un 48enne di Somma Vesuviana che continuava a circolare con la sua auto già sottoposta a sequestro. Un 28enne di Brusciano  e’ stato segnalato al prefetto in quanto sorpreso in possesso di una modica quantità di stupefacent.

I carabinieri della stazione di Pomigliano D’arco hanno denunciato per omessa custodia un 29enne di San Vitaliano che continuava a usare la sua autovettura già sottoposta a sequestro amministrativo. I carabinieri della stazione di Marigliano hanno denunciato per guida senza patente un 17enne di Marigliano e un 41enne di Acerra e un 48enne di Marigliano sorpreso a vendere sigarette di contrabbando. Un 32enne di Nola e’ stato segnalato al prefetto quale assuntore di stupefacente.

I carabinieri della stazione di Somma Vesuviana hanno denunciato per ingiurie e minacce una 22enne e un 32enne di Somma, incensurati, che avevano litigato con un vicino di casa.

I carabinieri della stazione di San Vitaliano  hanno denunciato un 62enne del luogo sorpreso a circolare con la sua auto già sottoposta a sequestro e segnalato al prefetto quale assuntore di droga un 30enne.

I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Castello di Cisterna hanno denunciato un 18enne di Pomigliano D’Arco per guida senza patente e segnalato al prefetto un 26enne di Acerra e un 32enne di Pomigliano D’Arco.

I carabinieri della tenenza di Casalnuovo hanno denunciato una 37enne del posto che aveva manomesso il contatore del gas metano per modificare la registrazione dei consumi e una 34enne napoletana che continuava a usare la sua autovettura già sottoposta a sequestro amministrativo. Hanno denunciato anche un 52enne napoletano titolare di una agenzia di pratiche automobilistiche per falso privato in atto pubblico, avendo presentato al Pra di napoli false denunce di smarrimento di certificati di proprietà. Durante il servizio sono state contestate 89 violazioni al codice della strada e sequestrati 30 veicoli.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online